AMBIENTE

La nostra azienda si impegna ad agire sempre di più come una “green company”, proteggendo l’ambiente per le future generazioni attraverso un crescente numero di azioni, che siano sempre concrete, trasparenti e ben identificabili dal consumatore. Packaging e materiali di comunicazione sono realizzati con materiali riciclati, riciclabili o provenienti da foreste controllate e rigenerate.

Schesir monitora periodicamente la sua “impronta” in termini di emissioni di CO2 equivalenti e, anche per il 2017 prosegue nella collaborazione con AzzeroCO2. Lo fa attraverso il nuovo progetto per la produzione di biogas dalle acque reflue in Thailandia.
Grazie al codice impresso sotto al logo AzzeroCO2, presente sull’involucro esterno di cartoncino dei prodotti, l’iniziativa è tracciata e verificabile, ai fini di ottenere il massimo della trasparenza. Chiunque, infatti, può inserire il codice alla pagina http://www.azzeroco2.it/compensazione-tramite-forestazione#codeform, sulla destra, per accedere alla nostra scheda di compensazione e visionare l’attestato.

Il sito www.schesir.com aderisce annualmente al progetto Zero Impact® Web.
Nonostante si sia fatto già molto per ridurre le emissioni di CO2, anche internet inquina. Secondo un rapporto di Greenpeace, con il tasso di crescita di oggi, nel 2020 i data center e le reti di telecomunicazione consumeranno circa 2.000 miliardi di kilowattora di elettricità, oltre il triplo del loro consumo attuale.
Ecco perché riteniamo doveroso sostenere questa importante iniziativa.
Le emissioni derivanti dalle vostre visite verranno compensate attraverso la creazione e tutela di foreste in crescita in Costa Rica. E' una piccola azione che aiuta a creare consapevolezza e fare del bene all’ambiente.
E soprattutto vi permette di navigare tra queste pagine in piena tranquillità!

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano dal 1975 promuove la cultura, protegge il paesaggio e salva dal degrado angoli meravigliosi dell’Italia.
Schesir, in qualità di Corporate Golden Donor del FAI, investe nella tutela e nella valorizzazione del patrimonio culturale italiano, unico al mondo, consapevole che lo abbiamo ricevuto in eredità ed abbiamo il dovere di preservarlo e tramandarlo alle future generazioni.